Quello che fa più impressione guidando su questo circuito è il numero di variazioni di condizioni che si incontrano: salti nei quali la macchina decolla, compressioni che levano il fiato, curve assolutamente paradossali come il Karusell, con la parte centrale in cemento molto ripida e una parte esterna asfaltata o l'interminabile rettilineo a saliscendi che porta verso il vecchio traguardo.

E tutto questo noi lo vivremo il 18 e il 19 agosto 2010.
Vieni con noi!! Questa è un'occasione che non puoi farti sfuggire!